Indice geografico e dei nomi

Per chi fosse interessato è inoltre stato realizzato volumetto (disponibile a 10,00 euro comprese spese di spedizione vedere sezione “acquisti”) contenente:- INDICE ANALITICO DEI NOMI PROPRI DI PERSONA E DELLE POPOLAZIONI
- INDICE ANALITICO DEI NOMI GEOGRAFICI


La ricerca della mia vita è diventata oggi una realtà. Due grandi, imponenti e splendidi volumi, hanno preso finalmente vita rendendo fruibile al pubblico di appassionati quasi la totalità della mia ultadecennale ricerca sulla storia dell’esplorazione della Dancalia, un’avventura italiana. l’Istituto Geografico Militare, Tagete edizioni, e l’Ente Cassa di Risparmio di Firenze, ed il fondamentale contributo di molti amici che mi hanno aiutato e contribuito con incredibile quantità materiale e documenti, in gran parte inediti, hanno reso possibile tutto ciò. Pur avendo tagliato, per ragioni di spazio, una consistente parte della mia ricerca, che spero andrà a costituire una futura pubblicazione, i due volumi con 1488 pagine rappresentano uno sforzo mai fatto prima per illustrare il fondamentale contributo italiano dato nell’esplorazione geografica e scientifica di questa incredibile area del mondo. Questa grande ricerca storico-geografica tuttavia sarebbe stata incompleta se non fosse stata arricchita da uno strumento fondamentale per la consultazione e ricerca; gli indici dei nomi di tutti i personaggi e dei luoghi geografici citati. Centinaia di nomi di personaggi e luoghi geografici citati nelle pagine dei due volumi sono ora agevolmente suddivisi ed indicati in questo agile volumetto. Per la realizzazione di questi fondamentali apparati di consultazione mi sono avvalso dell’opera di due amici, Alberto Vascon e Giorgio Barani, che generosamente hanno trascorso molti giorni per redigere questi utilissimi indici. Questo grande lavoro pesante e noioso, è stato portato a termine da due esperti di Dancalia, viaggiatori e grandi conoscitori della storia coloniale del Corno d’Africa. Entrambi viaggiatori conoscono molto bene l’area da me studiata, perché vi hanno vissuto, lavorato e viaggiato. Alberto espertissimo soprattutto di Etiopia, per avervi vissuto a lungo, ha anche al suo attivo alcuni primati esplorativi in Dancalia, come si può dedurre dalla sua biografia riportata in retrocopertina e conosce molto bene la Dancalia settentrionale e centrale. Giorgio ha lavorato a lungo a Gibuti e conosce bene la Dancalia francese e la Dancalia centrale. Gran conoscitori della Dancalia, amici, viaggiatori, esploratori, esperti, studiosi di storia coloniale e disponibili ad effettuare questo gran lavoro: chi meglio di loro! Non mi rimane che concludere ringraziandoli di cuore per la loro disponibilità e l’aiuto dato a rendere ancora più interessante e completa la mia grande ricerca.

Luca Lupi

Condividi

I commenti sono chiusi.