Luca Lupi

Erta Ale, Dancalia (Etiopia) gennaio 2024

Erta Ale, Dancalia (Etiopia) gennaio 2017

Erta Ale, Dancalia (Etiopia) gennaio 2015

                               

Dallol, Dancalia (Etiopia) dicembre 2013

 

Luca sul bordo dell'Erta Ale, novembre 1997

Reunion (Francia) ottobre 2018

Galapagos (Ecuador) 2016

Hawaii (USA) agosto 2016

Etna 2016

Quilotoa (Ecuador) 2016

 

FORMAZIONE SCIENTIFICA E SPEDIZIONI

Luca Andrea Lupi nato il 24 aprile 1966, pontAderese (pontederese), viaggiatore e esploratore, africanista di lungo corso, scrittore e divulgatore scientifico, ricercatore storico-geografico, fotografo, è considerato il massimo esperto multidisciplinare della regione africana della Dancalia. L’idea di fare l’esploratore lo ha affascinato fin da ragazzo e la passione per le Scienze della Terra gli ha fatto intraprendere gli studi universitari del corso di laurea di Scienze Geologiche dell’Università di Pisa, scegliendo l’indirizzo vulcanologico.

La sua passione per i vulcani si è sviluppata sempre più partecipando alle lezioni universitarie di Giorgio Marinelli e Franco Barberi e quelle sul campo sui vulcani italiani dal 1989 al ’94 organizzate dallo stesso Barberi, e in seguito organizzando spedizioni su vari vulcani del mondo con  Mauro Rosi, Paolo Papale, Mauro Coltelli e altri, tutti vulcanologi di fama internazionale. Durante gli studi universitari ha fondato la Vulcano Esplorazioni e avvalendosi della collaborazione di vulcanologi italiani e stranieri, ha studiato e organizzato numerose spedizioni scientifiche ed naturalistiche sui vulcani italiani e greci, e nelle aree vulcaniche di Islanda, Africa Orientale, Centro e Sud America.Tale attività, soprattutto in Africa Orientale, gli ha consentito di acquisire una notevole esperienza sull’attività dei vulcani e su tutte le problematiche inerenti all’organizzazione di questo tipo di spedizioni.

Dal novembre 2014 Lupi è entrato a far parte come Expert Member della AIEA – Associazione Italiana Esperti d’Africa.

 

DOCENZE, CORSI DIVULGATIVI E CONGRESSI

Nell’ambito della attività di divulgazione della Vulcanologia e delle materie geologiche in genere ha effettuato varie docenze con riconoscimento di crediti formativi  per le guide AIGAE in particolare:

 

  • Corsi di aggiornamento ON DEMAND (17 ore, 5 lezioni) per Associazione culturale Radicediunopercento con riconoscimento di 5 crediti formativi ai soci AIGAE: ”I vulcani e cenni di vulcanologia“.

Il 7 giugno 2024, in collaborazione con ISPRA- Dipartimento per il Servizio Geologico d’Italia, Società Geologica Italiana – Sezione Storia delle Geoscienze e Società Geografica Italiana, in convenzione e cooperazione col Consiglio Nazionale dei Geologi, con la cooperazione del Consiglio Nazionale dei Geologi, della Società Paleontologica Italiana e della SIGEA, con il contributo di Kanaga Africa Tours, Luca Lupi ha organizzato e coordinato una conferenza, “DANCALIA: IL CONTRIBUTO DEI GEOLOGI ITALIANI NELL’ESPLORAZIONE DELL’AFAR” Questa è stata concepita come una giornata di approfondimento, con un approccio multidisciplinare, sul ruolo svolto dalla comunità scientifica italiana nell’esplorazione della regione della Dancalia (Africa orientale). Nel corso della conferenza sono intervenuti esperti vari, professori universitari, ricercatori, geografi e storici, con l’obiettivo di valorizzare il contributo che storicamente la comunità geologica ha prodotto sull’area dancala, in termini di studi, ricerche, scoperte, rapporti, immagini e carte geologiche e geografiche, e di condividere nuove idee e linee di ricerca riguardo l’area in esame.

MOSTRE CON VULCANOESPLORAZIONI

– “Vulcani”, Museo di Storia Naturale di Milano (Pisa) – dal marzo 2016 al marzo 2017

– “Terremoti”, Museo di Storia Naturale di Milano (Pisa) – 29 ottobre 2016 al 30 aprile 2017

– “Vulcani. Il fuoco della Terra”, Museo di Storia Naturale di Calci (Pisa) – dal 15 novembre al 20 ottobre 2020 (video presentazione)

         

DOCUMENTARI TELEVISIVI

Negli anni ’90 idea Rift Valley 2000, un progetto di molte spedizioni scientifiche, culturali e umanitarie nella  grande Rift Valley, al quale aderirono come sponsor molte e importanti società private e pubbliche. Durante le spedizioni relative a questo progetto (Tanzania 1995, 1996, 1997; Etiopia 1997, 2008, 2011; Zaire dal 1995 al 2011) ha collaborato alla realizzazione di vari documentari per le maggiori reti televisive nazionali, relativi ai vulcani e alle popolazioni delle aree visitate. In particolare due documentari realizzati in novembre ’98 e gennaio ‘99 in collaborazione col regista Maurizio Leigheb per la trasmissione Geo & Geo della RAI, ambientati nel deserto della Dancalia nel territorio del popolo guerriero Afar. Negli anni successivi questi filmati sono andati in onda in Italia e all’estero per canali specializzati nella documentaristica.

COLLABORAZIONI CON RIVISTE E QUOTIDIANI

Sempre nell’ambito dell’attività della Vulcano Esplorazioni in quegli anni ha curato diverse consulenze scientifiche, fornendo reportage, testi per articoli, immagini, dati e schemi, per riviste specializzate e non del settore naturalistico e viaggi come (Airone, Geos, Gulliver, Gente Viaggi, No-Limits, Max, L’Espresso, Panorama, “D” di Repubblica, Il Giornale,  Viaggiando, Il Giornale del Viaggiatore di Tucano Viaggi etc..).V

    

             

                               

                                                                               Il Giornale 22 settembre 2018
 

COLLABORAZIONI e ARTICOLI VARI

Pubblicazioni a carattere geologico

La sua formazione scientifica e l’esperienza di spedizioni e viaggi gli hanno permesso di collaborare con alcuni editori alla stesura di testi scientifici, divulgativi e per guide di viaggio varie. Ad esempio ha curato la parte di testi relativa alla geologia del volume “Ecuador e Galapagos” edito da Fuorithema nel 1997.

Ha contribuito alla realizzazione di schemi e disegni di testi scientifici specialistici come ad esempio From magma to tephra” edito da Elsevier nel 1998. Nel 2013 al workshop internazionale “The Red Sea, its origin, structure and enviroment” organizzato a Gedda (Arabia Saudita) dal Saudi Geological Survey ha presentato come coautore l’articolo  Opening of the Red Sea: from Afar to Suez“.

                               

link articolo pdf: BonattiCiprianiLupi-ExtendedAbstract

Ha partecipato come autore alla realizzazione del volume “The Red Sea. The Formation, Morphology, Oceanography and Environment of a Young Ocean Basin” edito da Elsevier nel 2015 (http://www.springer.com/us/book/9783662452004)

 link articolo in PDF

Nel 2017 ha contribuito grazie a dati e campionamenti vari  all’articolo “Lake Afrera, a scructural depression in the Northern Afar Rift (Red Sea)” per rivista scientifica Helyon di Elsevier. 

consultabile in formato pdf: http://www.heliyon.com/article/e00301/pdf oppure formato on line:  http://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S2405844016320758

Ha fornito contribuiti  iconografici (immagini copertine ed interni) e dati ai libri specialistici: “Geologia e paesaggi della Rift Valley in Etiopia” di Giacomo Corti e Piero Manetti edito nel 2012 da Edizioni CNR e “Le rocce e i loro costituenti” di Lucio Morbidelli edito da Scienze e Lettere nel 20

                                      

Ha fornito contribuiti  iconografici  e dati ai libri specialistici: “Understanding Ethiopia, Geology and Scenery” di Frances M. Williams edito Springer nel 2016 da Geology of Afar (East Africa)“ di Jacques Varet edito da Springer nel 2018.

                                    

Ha contribuito alla realizzazione di diversi libri divulgativi sulle Scienze della Terra come ad esempio “La Terra“, Discovery edito da De Agostini nel 1999 e fascicoli come “Vulcani il fuoco degli dei” (collana Natura estrema) edito da Fabbri editore nel 2001. Per la serie Tutto di Mondadori ha collaborato con l’amico geologo e giornalista Marco Carlo Stoppato  nella stesura di alcuni parti dei volumi “Deserti “(2001) e “Fossili” (2003).

                            

Per l’ACCADEMIA DELLE SCIENZE DI SIENA (detta de FISIOCRITICI):   nel bollettino “Etruria Natura” 

    

Le chiese rupestri ipogee e le steli monolitiche (2021)

La riscoperta dell’ossidiana in Dancalia (2021)

            

numero XV_2022_-04 – Lupi Gippoliti

numero XV_2022_-10 – DALLOL Luca Lupi

Per la  SOCIETÀ TOSCANA DI SCIENZE NATURALI nel bollettino on-line e cartaceo Atti della Società Toscana di Scienze Naturali”

Memorie Serie A – anno 2023 – PDF

A COMPARISON BETWEEN THE ROCK-HEWN CHURCHES AND GEOLOGY OF TIGRAY AND THE HYPOGEAN CHURCHES AND GEOLOGY OF AMHARA (NORTHERN ETHIOPIA)

 

Per la  SOCIETÀ DI GEOLOGIA AMIBENTALE (SIGEA)  nel periodico “Geologia dell’Ambiente”

 SIGEA – Geolo dell Amb_estratto articolo Dallol Lupi

 

Pubblicazioni a carattere naturalistico

https://www.zoologicalbulletin.de/BzB_Volumes/Volume_69_1/111_gippoliti_lupi_20200419.pdf

Uno studio italiano ‘riscopre’ il lupo rossastro dopo 120 anni (AGI)

https://www.lanazione.it/pontedera/cronaca/un-pontederese-sulle-tracce-del-lupo-rossastro-1.5115766

Spartaco Gippoliti, Luca Lupi. Carlo Piaggia and the definition of “Gallery Forests” and of forest avifauna in Central Africa. Bollettino Museo Regionale di Scienze Naturali di Torino, Vol. 40 – N. 1-2, 31.XII.2023

Articolo Piaggia “Gallery Forests” PDFv

Pubblicazioni a carattere storico-geografico

Nel 2006 è entrato a far parte come autore del progetto internazionale Encyclopaedia Aethiopica gestito dall’Università di Amburgo e come autore nel bollettino “Archivio per l’Antropologia e la Etnologia della Società Italiana di Antropologia e Etnologia. Nel 2007 come collaboratore per “The Encyclopaedia of Exploration” pubblicata dall’editore australiano Hordern House.  Nel 2009 ha scritto un articolo sulla contesa del primato esplorativo in Dancalia per il bollettino della Società Geografica Italiana, ROMA – Serie XIII, vol. II (2010), pp. 827-875

 

PUBBLICAZIONI ON-LINE

Articoli in formato PDF consultabili, scaricabili e stampabili direttamente dal link

Pubblicazioni a carattere geologico

 

Geologia chiese Tigrai (2020), Ossidiana in Dancalia (2020)

L’incredibile sito geologico di Dallòl (2022)

Pubblicazioni a carattere storico e geografico 

 

Usurpazione primati italiani (2021), Il caso di Wilfred Thesiger (2021)
 
Relazione Spedizione Piaggia Sudan (2023) on line

Relazione Spedizione Piaggia Sudan (2023) Pdf

Ferlini e le Piramidi di Meroe

I primati esplorativi di Piaggia negati e nascosti (2023)

Pubblicazioni a carattere zoologico e geologico

 Considerazioni Geologiche e geomorfologiche sulle aree di avvistamento dei canidi in Dancalia Eritrea, Etiopica e nella Somalia Costiera.

LIBRI PUBBLICATI

Tra i volumi più significativi realizzati vi è la guida “Vulcani” (collana Tutto) edita nel 1999 e 2001 da Arnoldo Mondadori, tradotta in francese “Guide des Volcans” edita da Delachaux et Niestlé nel 2000 e nel 2006 col titolo “100 volcans actifs dans le monde“, tradotta ancora in francese e pubblicata nel 2007 per la catena di negozi Nature et Decouvertes, tradotta in inglese “Volcanoes” edita da A Firefly Guide nel 2003, tradotta in giapponese dalla Japan Volcano Association e pubblicato nel 2008 dall’editore Hiragi Fusha.

Nel 2016 due nuove pubblicazioni per la Silvana editoriale,  in occasione delle omonime mostre realizzate nell’anno 2016 dalla Vulcano Esplorazioni al Museo di Storia Naturale di Milano:

Vulcani. Origine, evoluzione, storie e segreti delle montagne di fuoco”   scritto da Luca Lupi con il geologo e giornalista scientifico Marco Carlo Stoppato e i vulcanologi  Mauro Rosi e Paolo Papale; e  ”Terremoti. Origini, storie e segreti dei movimenti della Terra” scritto col sismologo dell’ INGV Carlo Meletti.

  

 

Nel 2003 ha realizzato la monografia “Leopoldo Traversi, dieci anni di esplorazioni africane (1884-1894)”, della collana “Explorapatrocinata dalla Società Geografica Italiana , da lui  curata ed edita da Tagete Edizioni. Nel 2007 ha realizzato il volume “Maurizio Buonfanti, dal Sahara all’Africa equatoriale (1881-1885)” per la collana Explora, con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di San Miniato. Per la collana Memorie del novecento edita da Tagete Edizioni nel 2015 ha curato il volume “Gondarini i duri a morire” sulle memorie del generale Leonetto Vivarelli testimone delle vicende storiche del 1941 in Etiopia durante la epica battaglia di Gondar.

Sempre per la collana “Explora” dal 2014 ha coordinato il gruppo scientifico dell’Istituto Storico Lucchese per le ricerche e la pubblicazione della grande monografia in due volumi (2080 pagine in totale) dell’esploratore Carlo Piaggia e le sue esplorazioni africane (1851- 1882) edita e presentata a Lucca il 9 giugno 2017 (video), a Badia di Cantignano (luogo di nascita nel comune di Capannori) il 19 gennaio 2018, e anche a Roma nella prestigiosa Sede della Società Geografica Italiana il 1 febbraio 2018.

“PROGETTO CARLO PIAGGIA”

   

Dal 2021 per la collana Explora di Tagete edizioni crea una nuova sezione “Esploratori Italiani” con volumi di agile formato e splendida iconografia, estratti di grandi ricerche monografiche e destinati ad una più ampia divulgazione dei personaggi. Il primo volume pubblicato a maggio 2022 insieme a Michele Quirici Carlo Piaggia. Dalla Lucchesia all’Africa (1851-1882)  è figlio della grande ricerca sul personaggio pubblicata nel 2017.

Presentazione

                               

Nel febbraio del 2024 è pubblicata la ristampa aggiornata con l’aggiunta di un capitolo dedicato alla spedizione del febbraio-marzo 2023 terminata col ritrovamento della tomba di Carlo Piaggia a Carcoggi in Sudan.

Successivamente, sempre con Quirici, pubblica un secondo volume  “Leopoldo Traversi. Il medico di Menelik da Piancastagnaio a Let Marefià (1884-1894)” rifacimento aggiornato e maggiormente illustrato del volume del 2003.

 

Ha curato le pagine monografiche dedicate al geologo Giuseppe Stefanini all’interno della pubblicazione “Lajatico é, 2004-2014 ” di Tagete edizioni.

         

Dal 2007 ha pubblicato per l’editore The Boopen http://www.boopen.it una serie di diari di spedizioni scientifiche, esplorative e documentaristiche (Tanzania, Dancalia , Islanda, Costarica e Guatemala) e nel periodo 2008-2010 per lo stesso editore  ha pubblicato anche alcune diari e guide di viaggio (Madagascar e Namibia).

Nell’anno 2009 per la collana  “Explora” ha realizzato l’opera Dancalia, L’esplorazione dell’Afar, un’avventura italiana, due grandi volumi pubblicati dall’Istituto Geografico Militare e da Tagete Edizioni di Pontedera tratti da una ricerca storico-geografica decennale, patrocinati da vari ministeri e dipartimenti universitari. In fase di realizzazione il volume fotografico “Sui vulcani della Rift Valley”, immagini e appunti di viaggio di vent’anni di spedizioni scientifiche ed esplorative  vulcanologiche in Africa orientale.


(Luca Lupi e il prof Franco Barberi alla presentazione del 2 volume sulla Dancalia nel 2009)
 

I libri di Luca Lupi dedicati alla Dancalia:

L’attenzione sulla regione della Dancalia, e la conseguente produzione editoriale è una passione grande, una vera ossessione, un’avventura italiana. Nei secoli XIX e XX centinaia di spedizioni hanno cercato di svelare i segreti di questa regione estrema. Nella loro maggioranza erano esploratori italiani, attirati irresistibilmente da queste solitudini. Furono uomini che scrissero pagine epiche della storia delle esplorazioni africane.  La stessa passione di questi uomini ha contagiato Luca Lupi, ricercatore toscano, vulcanologo di formazione, appassionato di storia e geografia. La Dancalia è una metà difficile e obbligata per chi ama i vulcani. Lupi, a metà degli anni ’90, riuscì a raggiungere l’Erta Ale, a viaggiare fra le lave di quella terra. Di questa spedizione ha pubblicato un diario di viaggio Sui vulcani della Rift Valley: DANCALIA. diario di una spedizione (1997) sul vulcano ERTA ALE.  In quei tempi, non era impresa semplice. Vi tornò altre volte. Spedizioni che hanno segnato il suo destino. Per quasi 20 anni anni, Lupi ha scandagliato i segreti di queste terra. E’ rimasto affascinato dalle esplorazioni che lo avevano preceduto. Ne ha censite e studiate oltre mille. Ha raccolto libri, diari, testimonianze, incontrato eredi di quei vecchi esploratori, ritrovato storie dimenticate. Come descritto sopra ne è venuto fuori un’opera  ‘definitiva’, una vera e propria enciclopedia su questa terra. Un lavoro imponente. Di altri tempi che ha trovato la sua prima uscita nella imponente pubblicazione di 2 grandi volumi nel 2009 per la colla Explora: DANCALIA, L’esplorazione dell’Afar, un’avventura italiana, coedizione dell’Istituto Geografico Militare e Tagete Edizioni (2009).

     

Molti commenti e valutazioni lusinghiere sono state scritte sui volumi “Dancalia. L’esplorazione dell’Afar, un’avventura italiana” e sul lungo lavoro di ricerca fatto.  Moltissime persone, dai semplici appassionati agli esperti e scienziati di molte discipline, hanno espresso il loro apprezzamento sotto varie forme qui riportate in distinte sezioni:

- Presentazioni ufficiali,    – Lettere ed email personalità,   – Recensioni varie,   - Commenti email

Ma la passione per la Dancalia non si è fermata qui perché una ristampa aggiornata e rivista con una nuova veste editoriale prenderà vita nel 2011-2012 permettendo anche di pubblicare tutte quelle parti che per mancanza di spazio non furono inserite nella pubblicazione del 2009. Oltre a ciò è in fase di preparazione anche una agile guida geologica-escursionistica sulle bellezze naturalistiche della Dancalia.

CARTOGRAFIA E CARTE IN RILIEVO DELLA DANCALIA

Per gennaio 2012 ha presentato al congresso internazionale di geologia Magmatic Rifting & Active Volcanism Conference, svoltosi ad Addis Abeba, la prima carta geologica-escursionistica della Dancalia mai realizzata prima dalla quale sono nati anche due carte in rilievo dell’area.

Nello stesso periodo ha scritto un articolo (in formato PDF on line) dove spiega, illustrando la storia della cartografia di questa regione, come fino in epoca moderna  sia mancata una affidabile e precisa rappresentazione cartografica della Dancalia.

                      

PDF  :

LA RAPPRESENTAZIONE CARTOGRAFICA DELLA DANCALIA TRA STORIA E ESPLORAZIONE

 

CARTOGRAFIA AFAR PER GUIDE DI VIAGGIO

RICONOSCIMENTI, NOMINE, PREMI E ARTICOLI 

A febbraio 2012 Roma, nella sede storica della Società Geografica Italiana, è stata conferita a Luca Lupi la medaglia d’argento della società per le lunghe ricerche effettuate sulla Dancalia che hanno portato alla realizzazione dei grandi volumi “Afar. L’esplorazione della Dancalia, un’avventura italiana” e di tutti gli altri prodotti cartografici.

- In Italia è il più alto riconoscimento per la scienza geografica - 

Nella prestigiosa sede  di Villa Celimontana a Roma, il presidente, il Prof. Franco Salvatori, ha consegnato a Lupi la medaglia d’argento della SGI che rappresenta il più alto riconoscimento italiano in questo campo per il miglior lavoro di divulgazione della materia geografica, storica e scientifica. Questo premio, deciso all’unanimità dal consiglio della SGI, viene conferito solo una volta ogni due anni (e non sempre..) e rappresenta il più significativo riconoscimento geografico del Paese.

 (Luca Lupi mentre riceve la medaglia d’argento dal prof. Salvatori)
 

    

http://www.dancalia.it/conferenze/2012-pontedera-comune-conferenza-stampa/

http://www.ethiopianairlines.it/blog/2012/03/01/luca-lupi-insignito-della-medaglia-dargento-dalla-sgi/

A novembre 2022 la Società Geografica Italiana ha conferito a Luca Lupi la nomina a “Socio Corrispondente della stessa.

A gennaio 2023, riunendo intorno alla sua figura un sodalizio di esperti, viaggiatori ed appassionati dedite alle ricerche storico geografiche, fonda la “Società Geografica Pontederese” con lo scopo di promuovere la cultura geografica nel suo territorio.

Ad aprile 2023 ottiene la nomina ad “Accademico Ordinario” della “Accademia delle Scienze di Siena” detta “Fisiocritici“, prestigiosissima istituzione nata nel 1691, una delle più antiche istituzioni scientifiche d’Italia.

il 1 giugno 2023, a Siena nella prestigiosa sede della “Accademia delle Scienze di Siena” detta dei Fisiocritici, in occasione del 333° anno della nascita della stessa, Luca Lupi è stato insignito di una onorificenza quale la nomina ad “Accademico Ordinario”.

         

Video

Ad agosto 2023, è nominato “Socio Ordinario” della “Società Toscana di Scienze Naturali” con sede a Pisa.

PRESENTAZIONI:

I volumi e le altre pubblicazioni di Luca Lupi dedicate alla DANCALIA sono stati presentati dall’autore stesso in diverse città italiane, in importanti sedi istituzionali, pubbliche e private, con la partecipazione e interventi di varie personalità del mondi scientifico, autorità civili e militari, esploratori, appassionati, con la presenza di Stampa e Televisioni nazionali.

Presentazioni

CONFERENZE IN ITALIA E ALL’ESTERO

Luca Lupi ha tenuto numerose conferenze divulgative sulla Dancalia, sulle esplorazioni geografiche, sugli esploratori studiati, in differenti città italiane e anche all’estero. Le tantissime immagini raccolte nel corso di esplorazioni e spedizioni scientifiche della Vulcano Esplorazioni hanno permesso di costituire un grande archivio di immagini e filmati riguardante le Scienze della Terra e molti altri aspetti naturalistici del nostro pianeta, concentrandosi nel continente Africa e in particolare della regione Afar. Grazie alla grande esperienza sull’area e a questa grande quantità di materiale sono nate anche diverse iniziative di tipo culturale, divulgativo, didattico e scientifico, organizzate come conferenze ed appunti di viaggio o seminari scientifici, con proiezioni di immagini e filmati.

Conferenze

PODCAST

Episodio 19: Islanda: terra di geotermia e geyser (di Luca Lupi)

La Dancalia e ‘Islanda sono legate profondamente dal punto di vista geologico: sono il punto di partenza e di arrivo del processo di apertura di un oceano; lave simili, simili formazioni ed edifici vulcanici.  In Islanda la geologia ha plasmato e sta plasmando in continuazione la sua superficie. A testimonianza che la Terra è un Pianeta vivo.

 

 

 

SPEDIZIONI SCIENTIFICHE ED ESPLORATIVE

Dagli anni ’90 Lupi organizza spedizioni scientifiche per conto di Università ed Istituti di ricerca che necessitano fare campagne di ricerca geologica nelle aree studiate, in particolar modo organizza la logistica, i contatti sul luogo e lo svolgimento di tutte le attività scientifiche necessarie. In molte occasioni effettua direttamente campionamenti di rocce, acque e gas per conto delle università che chiedono questo tipo di servizio.  Oltre alla organizzazione delle spedizioni scientifiche ha progettato e condotto spedizioni esplorative in aree poco conosciute in particolar modo dell’area Afar, sia in Tanzania, Etiopia che a Gibuti e in altre aree del mondo come Islanda, America latina etc… Tra le più significative:

Spedizione geologica Oldonjo Lengai (Tanzania) 1995

Spedizione geografica-geologica Dancalia (Etiopia) 1997

Spedizione geografica-botanica Madagascar 2000

Spedizione geologica-documentaristica Guatemala 2000

Spedizione geologica Dancalia (Etiopia) 2011

Spedizione geologica Dancalia (Etiopia) 2012 gennaio

Spedizione geologica Gibuti 2012

Spedizione geologica Dancalia (Etiopia) 2013

Spedizione geografica Dancalia (Etiopia) 2018

 

http://ricerca.gelocal.it/iltirreno/archivio/iltirreno/2012/01/20/LN_34_05.html?ref=search

Nel febbraio-marzo del 2023 per conto dell’Istituto Storico Lucchese e col patrocinio della Società Geografica Italiana Lupi guida una spedizione storico-geografica in Sudan sulle orme dell’esploratore Carlo Piaggia e posizionare due targhe commemorative a Khatroum ed a Karkoj (luogo dove è morto).

“CARLO PIAGGIA 2023 ” SPEDIZIONE GEOGRAFICA-COMMEMORATIVA IN SUDAN 

Articolo su La Nazione del 22 gennaio 2023

La spedizione centrerà pienamente gli obbiettivi prefissati aggiungendo anche uno scoop eccezionale: l’individuazione dell’esatta posizione della sepoltura dell’esploratore Carlo Piaggia.

COLLABORAZIONI E PROGETTI SCIENTIFICI

Nell’ambito delle sue iniziative Lupi collabora con Università ed Istituti di ricerca anche con progetti che studia e coordina, come ad esempio la costituzione di una “Petroteca Dancala” dal recupero e riorganizzazione di migliaia di campioni di rocce di grande valore scientifico.

Dal 2018 collabora con la società svedese OCEANSKY, costruttrice di dirigibili da carico e da crociera, per la realizzazione di eccezionali percorsi naturalistici che si sviluppino utilizzando come mezzo di trasporto speciale il nuovo “dirigibile da crociera“.

MISSIONI UMANITARIE, E FORME DI AIUTO VARIE

Da qualche anno Lupi ha preso anche parte a spedizioni umanitarie con ONG italiane ed americane. Recentemente gennaio 2014, con alcuni amici italiani medici volontari del CUAM e con il responsabile della Cooperazione Italia-Etiopia, ha fatto parte della Missione umanitaria nella valle dell’Omo organizzata dalla ONG americanaa OMOCHILD.

Gennaio 2018: visita scuola dancala ad Asayta, antica capitale del regno di Aussa, per donare materiale consumabile (quaderni, penne, etc..), e qualche pallone per giocare, piccolo ma concreto aiuto:

Febbraio 2018: visita a scuole Afar di aree remote di Gibuti a scuole Afar di aree remote di Gibuti come la piana di Gagadè e il paesino montano di D’Ardo per donare materiale consumabile (quaderni, penne, etc..):

Ottobre 2018: visita a scuole Afar dell’area del lago Afrera per donare materiale consumabile (quaderni, penne, etc..):

Dicembre 2018, aiuto per Alex che soffre di una grave forma di artrite reumatoide: creando un gruppo su whastup brevemente sono state raccolti un discreto quantitativo di medicinali richiesti (in Etiopia introvabili e costosi) e poi consegnati ad Alex ad Addis Abeba.

                           

Gennaio 2019, aiuto per Fatuma: durante una visita ad un villaggio Afar, Lupi venuto a conoscenza di un  grave problema medico di una giovane ragazza di nome Fatuma ha chiesto a un medico presente nel gruppo di turisti di visitare la sfortunata. Il medico ha ipotizzato potesse trattarsi di una grave forma di sindrome di Guillane-Barrè.  Comprendendo la gravità della situazione abbiamo parlato coi parenti promettendo di interessarci con l ‘ambasciata italiana per sapere se fosse stato possibile far visitare la ragazza dall’ospedale di Hewo di Quihà (Tigrai). Lupi ha interessato l’ambasciatore italiano in Etiopia Arturo Luzzi che subito si è attivato riuscendo ad concordare una visita dal team di medici italiani che si alternano ogni anno all’Hewo Ospital. Dopo 9 mesi, il 18 novembre 2019 è venuto a conoscenza dal padre della ragazza di un nettissimo miglioramento della ragazza tant’è che riusciva a stare in piedi ed ad effettuare lavori domestici.

  

APPROFONDIMENTI VIDEO

 
I perché della guerra dell’Etiopia contro il Tigrai                       La Collana Explora

INCONTRI ISTITUZIONALI

          27 ottobre 2018, Addis Abeba con Arturo Luzzi, Ambasciatore italiano in Etiopia, Sud Sudan, Gibuti e Unione Africana dall’ottobre 2017 all’ottobre 2021.

        14-15 gennaio 2015, Addis Abeba incontro con Ministro Paolo Gentiloni

      

26 gennaio 2012, Addis Abeba con Alessandro Ruggera (Direttore Istituto Italiano di Cultura) e Renzo Rosso (Ambasciatore italiano in Etiopia).

27 aprile 2011, Addis Abeba da sinistra: Prof. Mauro Rosi, Renzo Rosso (Ambasciatore italiano in Etiopia) e signora, Gelasio Gaetani, Guido Bertolaso in mezzo a personale dell’Ambasciata italiana.

    

 5 ottobre 2009, Firenze Istituto Geografico Militare, con Maggior Generale Carlo Colella (Comandante dell’Istituto Geografico Militare), con il Generale di Corpo d’Armata Rocco Panunzi

 

VIAGGI SUI VULCANI

Luca Lupi, la Vulcano Esplorazioni e Avventura Vulcani degli amici catanesi Carmelo ed Elia Finocchiaro, grazie ad anni di esperienza nel campo dell’organizzazione logistica di spedizioni scientifiche in ambiente vulcanico, e per rispondere alla continua richiesta del pubblico, anche non “addetto ai lavori”, desideroso di potersi avvicinare al nostro affascinante mondo, organizzano spedizioni e viaggi naturalistici e culturali, sui vulcani attivi del mondo per vari Tour operator e anche per gruppi autonomi di persone affiatate e motivate.

I viaggi hanno come meta località ove si trovino vulcani in attività persistente, o dove sia in atto una eruzione particolarmente interessante e che duri nel tempo. Il gruppo, oltre ad organizzare l’itinerario, e studiarlo in modo da poter scoprire anche altre bellezze naturalistiche del paese, offre una guida scientifica particolarmente esperta della località prescelta: uno studioso, un ricercatore, un vulcanologo, che garantisca il necessario margine di sicurezza e che introduca alla conoscenza della vulcanologia ed in particolare dei vulcani che si andranno a visitare. Per rendere possibile questa iniziativa, unica in Italia e molto rara nel mondo, Lupi e Vulcano Esplorazioni e Avventura Vulcani si avvalgono dell’organizzazione di Tour Operator specializzati per ogni area esplorata, molto affidabili e particolarmente preparati.

Dall’agosto 2022 Lupi è Amministratore unico (CEO) della  società  Flightgenius, concessionaria IATA e Airlines Ticket Provider  e Web Service Developer

 

VIAGGI NATURALISTICI

Oltre ai viaggi dedicati esclusivamente ai territori vulcanici, Lupi da molti anni lavora anche come guida naturalistica per i più prestigiosi tour operator italiani come I Viaggi di Maurizio Levi di Milano, Kel 12 di Milano, Tucano Viaggi di Torino e alcuni esteri come Kanaga Africa tours di Bamako (Mali) con varie destinazioni

VIAGGI INCENTIVE E TEAM BUILDING 

In collaborazione con la MAP Team Experience di Milano, Lupi ha guidato viaggi incentive con finalità di team building per varie grandi società che selezionavano gruppi di manager da inserire nel progetto come ad esempio per DHL i vulcani delle Isole Eolie e del Costarica.

 

Video : DHLLR_2

 

Dicono di Luca Lupi:

  • CATALOGO DI VIAGGI DI MAURIZIO LEVI ottobre 2015

LA DANCALIA DI LUCA LUPI: Non si può parlare di Dancalia senza associare il nome al grande Luca Lupi, l’esploratore, fotografo e scrittore di Pontedera al quale dobbiamo una fantastica pubblicazione che può essere considerata la “Bibbia” sulla Dancalia dal titolo “Dancalia, l’esplorazione dell’Afar, un’avventura italiana”. Si tratta di due grandi volumi pubblicati dall’Istituto Geografico Militare nel 2009, tratti da una ricerca storico-geografica decennale in loco. In questa immensa opera sul tema, il testo viene corredato di foto panoramiche, storiche ed aeree e di immagini da satellite. Nel febbraio del 2012 la Società Geografica Italiana di Roma conferisce a Luca Lupi la medaglia d’argento per le lunghe ricerche effettuate sulla Dancalia e per la cartografia da lui sviluppata.

—————————————————————————————————————————–

VIAGGI DEL TUCANO:  http://www.tucanoviaggi.com

—————————————————————————————————————————–
SITO WEB SVIZZERO “AFRICAN ADVENTURES, IL MONDO IN FUORISTRADA”, 2 novembre 2016

http://www.africanadventures.ch/article/dancalia-alla-fine-del-mondo

Luca Lupi è uno studioso appassionato che potremmo definire monomaniaco-multidisciplinare. Il materiale che ha raccolto e pubblicato negli ultimi anni sulla Dancalia è impressionante per varietà di argomenti e periodi storici e costituisce un unicum sull’argomento. Lupi ha all’attivo un buon numero di eccellenti pubblicazioni e cura il sito dancalia.it che è una fonte di informazioni preziosissima per quanti abbiano in programma di recarvicisi.

https://www.hotelcorsaro.it/it/2908-very-special-guests/

IL CLUB DEGLI ASMARINI E ADDISABEBINI

https://www.facebook.com/groups/128544650914320/permalink/833727787062666/

 

DONAZIONI

Ricevuto in regalo nel 2012 da un appassionato collezionista fiorentino il prezioso archivio storico del grande geologo Giuseppe Stefanini, ritenendo che la sua collocazione naturale e più adatta fosse il luogo dove lo scienziato aveva a lungo insegnato, lo ha donato nel 2014 al Dipartimento di Scienze della Terra dell’Università di Pisa.

Sopralluogo dei professori del DST di Pisa per visionare l’Archivio Stefanini di proprietà di Luca Lupi e poi donato al Dipartimento; da sinistra Baldo Monteforti, Roberto Santacroce, Mauro Rosi.
 
 
Condividi

I commenti sono chiusi.